Qualificazioni Europei calcio 2020, i risultati di oggi (24 marzo): Olanda-Germania 2-3, crolla la Croazia, si salva la Polonia

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Oggi domenica 24 marzo si sono giocate dieci partite valide per le qualificazioni agli Europei 2020 di calcio e non sono mancati i risultati a sorpresa. Riflettori puntati sul big match tra Olanda e Germania terminato per 2-3. I teutonici giocano in maniera spumeggiante in avvio di partita, sbloccano con Sane al 15′ su invito di Schulz e poi al 34′ Gnabry firma il raddoppio. Gli orange però ritornano in campo molto aggressivi dopo l’intervallo e in un quarto d’ora riescono a firmare il pareggio grazie a de Ligt che sfrutta l’assist di Depay poi autore del 2-2. Al 90′, però, Reus si inventa un passaggio da urlo per Schulz in area e arriva la vittoria dei tedeschi che agganciano l’Olanda al secondo posto nel girone a quota 3 punti (ma i teutonici hanno giocato una partita in meno) mentre al comando del gruppo C sale così l’Irlanda del Nord che ha battuto la Bielorussia per 2-1 e ora ha due punti di vantaggio sull’Olanda e cinque sulla Germania (che ha però giocato una sola partita).

Clamoroso tracollo della Croazia, i vicecampioni del mondo hanno perso per 2-1 in casa dell’Ungheria. La corazzata dei vari Modric, Brozovic, Perisic, Rakitic, Rebic e Kramaric è passata in vantaggio al 13′ proprio con Rebic ma i magiari non hanno mai mollato e sono riusciti nell’impresa di ribaltare il risultato con le reti di Szalai al 34′ e Patkai al 76′. Ci sono dunque quattro squadre al comando del gruppo E con 3 punti: Ungheria, Croazia, Galles e Slovacchia (i Dragoni hanno vinto lo scontro diretto per 1-0, decide James al 5′).

Mia Immagine

Il Belgio ha liquidato Cipro a domicilio con un bel 2-0, i Red Dragons hanno risolto la contesa nel primo tempo: al 10′ Hazard concretizza l’invito a nozze di Batshuayi che otto minuti più tardi firma il raddoppio proprio su invito del compagno di squadra. Mertens e compagni balzano al comando della classifica con due vittorie all’attivo e hanno già tre punti di vantaggio sulla Russia che ha liquidato il Kazakhstan per 4-0 (tripletta di Cheryshev e rete di Dzyuba) e sulla Scozia che ha faticato più del previsto per regolare San Marino all’ombra del Titano (2-0, McLean sblocca al 4′ e Russell arrotonda al 74′).

La Polonia ha sofferto tantissimo contro la Lettonia ed è riuscita a sbloccare il risultato soltanto al 76′ quando Lewandowski ha incornato di testa concretizzando l’assist di Reca poi è arrivato anche il 2-0 grazie a Glik all’84’. Piatek e compagni si confermano così al comando del girone con 6 punti, due in più rispetto a Israele che ha battuto l’Austria per 4-2 in un fondamentale scontro diretto in ottica qualificazione (pazzesca tripletta di Zahavi che fa meglio della doppietta di Arnautovic). Nell’altra partita del girone arriva il pareggio per 1-1 tra Slovenia e Macedonia del Nord (botta e risposta tra Zajc e Bardhi a cavallo dei due tempi).

 

QUALIFICAZIONI EUROPEI 2020, I RISULTATI DI OGGI (24 MARZO):

Galles-Slovacchia 1-0

Kazakhstan-Russia 0-4

Israele-Austria 4-2

San Marino-Scozia 0-2

Ungheria-Croazia 2-1

Cipro-Belgio 0-2

Irlanda del Nord-Bielorussia 2-1

Olanda-Germania 2-3

Polonia-Lettonia 2-0

Slovenia-Macedonia del Nord 1-1

 





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Daily Limit Exceeded. The quota will be reset at midnight Pacific Time (PT). You may monitor your quota usage and adjust limits in the API Console: https://console.developers.google.com/apis/api/youtube.googleapis.com/quotas?project=144195554597