Internazionali d’Italia Roma 2019: Novak Djokovic supera Juan Martin Del Potro dopo tre ore di stupenda battaglia!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Una sfida straordinaria, lunga tre ore ed un minuto, incanta il pubblico di Roma: il serbo Novak Djokovic nei quarti di finale degli Internazionali d’Italia di tennis batte con il punteggio di 4-6 7-6 (6) 6-4 l’argentino Juan Martin Del Potro al termine di un incontro bellissimo, nel quale il sudamericano manca anche due match point, e si qualifica per le semifinali dove domani sfiderà un altro argentino, Diego Schwartzman.

Nel primo set la partita è subito combattuta, i game sono lunghi ed il primo ad avere l’occasione di allungare è Djokovic, che nel quarto game non sfrutta due palle break, ma l’argentino si salva. La situazione si ripete nel sesto gioco, quando il sudamericano cancella un altro break point, ma poi è proprio Del Potro, nel settimo game a centrare lo strappo alla seconda occasione. L’argentino conferma l’allungo nell’ottavo gioco, pur risalendo da 0-30, poi quando va a servire per il set deve annullare tre occasioni per il controbreak prima di chiudere ai vantaggi, al primo set point, per 6-4 dopo un’ora e due minuti di gioco.

Mia Immagine

Nella seconda partita Del Potro è subito costretto a cancellare un break point nel secondo game, poi lo strappo del serbo arriva nel sesto gioco, quando l’argentino si salva una volta ma non la seconda. Djokovic va avanti 4-2 e poi tiene agevolmente la battuta. Nell’ottavo gioco il serbo ha addirittura un set point, ma l’argentino ancora una volta annulla. Il numero uno va a servire per il set ma si ritrova sotto 0-40 e deve capitolare alla seconda occasione. Si arriva al tie break e qui accade di tutto: scambio di minibreak in avvio, poi Del Potro sembra mettere le mani sul match trovando l’allungo sul 5-3, procurandosi poi due match point sul 6-4. A questo punto Del Potro trema un po’, Djokovic gioca alla morte e capovolge la partita imponendosi 8-6 dopo un’ora e undici minuti.

La frazione decisiva inizia con l’argentino più solido al servizio, mentre Djokovic nel secondo game si fa trascinare ai vantaggi dopo essere stato 40-0, e nel quarto deve cancellare ben tre occasioni per lo strappo al sudamericano. L’incontro gira in un amen: nel quinto gioco il serbo trascina l’argentino ai vantaggi e poi, alla prima occasione, trova l’allungo. Il numero uno tiene a zero i due turni seguenti al servizio, ma l’argentino resta aggrappato alla partita. Djokovic va a servire per il match sul 5-4, dove cede il primo punto, poi ne infila quattro e chiude 6-4 in 48 minuti.

 





 

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Daily Limit Exceeded. The quota will be reset at midnight Pacific Time (PT). You may monitor your quota usage and adjust limits in the API Console: https://console.developers.google.com/apis/api/youtube.googleapis.com/quotas?project=144195554597