Playoff Serie A Basket 2019: si comincia con Milano-Avellino e Sassari-Brindisi

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Con le prime due partite delle serie dei quarti di finale AX Armani Exchange MilanoSidigas Avellino e Banco di Sardegna SassariHappy Casa Brindisi partono oggi i playoff scudetto del campionato italiano di basket 2018-2019.

La prima partita sarà quella delle 19 al Mediolanum Forum tra Milano e Avellino, rispettivamente prima e ottava nella regular season della Serie A. I meneghini e i campani non si sono mai incontrati nella postseason prima di quest’anno, mentre gli ultimi sei precedenti nella stagione regolare sono finiti con tre vittorie per parte. In questa stagione Avellino è stata la prima squadra a battere i campioni in carica per 85-81 alla 13a giornata, quando sulla panchina degli irpini c’era ancora Nenad Vucinic, poi al ritorno gli uomini di Simone Pianigiani si sono presi la rivincita vincendo 85-79.

Mia Immagine

Pianigiani non ha mai perso una serie di playoff in sette campionati, i sei con Siena dal 2007 al 2012 e quello con le Scarpette Rosse dell’anno scorso, e ha perso solo 9 partite su 78, con l’88,5% delle vittorie nelle partite in cui era in panchina è il più vincente della storia della postseason. Massimo Maffezzoli invece è all’esordio assoluto nei playoff dopo il trionfo nel 2015 come vice di Romeo Sacchetti alla Dinamo Sassari. Il tecnico veronese, subentrato a Vucinic a cinque giornate dalla fine, ha acciuffato i playoff per il rotto della cuffia vincendo all’ultima giornata con Pistoia.

Per quanto riguarda la situazione infortuni, nelle file di Avellino Caleb Green sta facendo di tutto per esserci, saranno quasi certamente presenti Hamady Ndiaye e soprattutto Patric Young, mentre continua a peggiorare la condizione della caviglia sinistra di Demetris Nichols che è il più grosso punto interrogativo per gli irpini. Nell’Olimpia non ci saranno sicuramente Nemanja Nedovic e soprattutto Mike James, uscito contro Trento all’ultima giornata per una distorsione alla caviglia destra.

Sassari e Brindisi, quarta e quinta della stagione regolare, si affronteranno invece in gara-1 alle 20,45 al PalaSerradimigni. A livello di playoff si è già giocata una serie tra queste due squadre nei quarti di finale del 2013-2014 e vinse Sassari per 3-0. Nell’ultima regular season le due volte che si sono incontrate ha vinto la squadra in trasferta, inoltre il 16 febbraio i pugliesi hanno battuto per 87-86 nella semifinale delle Final Eight di Coppa Italia al Nelson Mandela Forum di Firenze prima di perdere la finale con Cremona.

La sfida di Firenze è stata la seconda giocata tra i due tecnici Gianmarco Pozzecco, subentrato cinque giorni prima a Vincenzo Esposito sulla panchina di Sassari, e Francesco Vitucci, la prima si tenne nel 2015 e il bilancio è di una vittoria a testa. Vitucci, vincitore della Supercoppa Italiana nel 2006 come vice di David Blatt a Treviso, accede per la quinta volta ai playoff mentre il Poz, che quest’anno ha vinto l’Europe Cup, è all’esordio.

Situazione infermeria: Pozzecco si dice più ottimista su Jaime Smith che su Tyrus McGee ma comunque vive alla giornata, tra le fila di Brindisi invece Erik Rush dovrebbe essere recuperato, non Jakub Wojciechowski. Per finire, una buona buona notizia per il Banco di Sardegna: Marco Spissu ha rinnovato l’accordo fino al 2022 coi sardi.

 





 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Daily Limit Exceeded. The quota will be reset at midnight Pacific Time (PT). You may monitor your quota usage and adjust limits in the API Console: https://console.developers.google.com/apis/api/youtube.googleapis.com/quotas?project=144195554597